Le ONG internazionali in Yemen sono sconvolte dagli attacchi sui civili

A seguito di altri attacchi indifendibili a civili e infrastrutture civili questa settimana, le organizzazioni internazionali non governative che lavorano in Yemen condannano fermamente l'aumento della violenza in tutto il Paese che sta mettendo gravemente a repentaglio la sicurezza dei civili, delle infrastrutture e degli spazi umanitari.

Siamo rattristati e indignati dalle notizie di attacchi aerei della Coalizione guidata dall'Arabia Saudita in occasione di un matrimonio nel governatorato di¬†Hajjahstrong>¬†luned√¨ mattina, che hanno ucciso almeno 22 persone e ferito pi√Ļ di 60, compresi dei bambini. A questo attacco ne √® seguito un'altro, che ha colpito una stazione di rifornimento uccidendo almeno 18 persone. Questi attachi seguono le angoscianti segnalazioni di almeno 15 civili uccisi da un raid aereo in una casa di Ibb all'inizio di questo mese.I raid aerei a Sa'ada hanno colpito in prossimit√† delle strutture delle ONG e un attacco prolungato a Hodeida questo mese ha costretto centinaia di famiglie a fuggire.A Taizz, i bombardamenti in corso e gli scontri a terra hanno ora costretto decine di migliaia di persone ad abbandonare loro case dall'inizio dell'anno.¬†L'avvicinarsi delle linee del fronte a Ibb hanno spinto ancora pi√Ļ persone via dalle loro case, e diversi missili sparati nel regno saudita da parte delle forze di Ansar Allah hanno preso di mira infrastrutture e propriet√† private civili.¬†Questi incidenti sono indicativi di una tendenza preoccupante in una guerra che ha gi√† profonde conseguenze sulla popolazione civile.

Gli attacchi contro i civili e le infrastrutture civili sono inaccettabili. Siamo allarmati dall'apparente disprezzo di tutte le parti in conflitto per la sicurezza di donne, uomini e bambini il cui status civile offre loro protezione dagli atti di guerra secondo il diritto umanitario internazionale. La violenza prolungata, il declino economico, l'erosione dei servizi e gli impedimenti alla fornitura di aiuti umanitari stanno determinando un aumento sbalorditivo dei bisogni umanitari in tutto il Paese.

Facciamo appello a tutte le parti in causa di questo conflitto e a coloro che possono influenzarli per fargli rispettare le leggi di guerra e prendere provvedimenti immediati per garantire la protezione dei civili. Li esortiamo a cessare gli attacchi alla popolazionei e alle infrastrutture civili e a facilitare la consegna di aiuti umanitari alle persone che ne hanno bisogno per sopravvivere. Infine, chiediamo al Group of Eminent Experts sullo Yemen di indagare e riferire su tutte le recenti violazioni. Lo Yemen ha bisogno di una soluzione politica, non militare, e le parti di questo conflitto devono assumersi la responsabilità di trovare un modo per porre fine a questa guerra.

APPELLO FIRMATO DA:

Azione contro la Fame
CARE
Danish Refugee Council
Global Communities
Handicap International
International Medical Corps
INTERSOS
Médecins du Monde
Mercy Corps
Norwegian Refugee Council
Saferworld
Save the Children
ZOA

Tag
"