Siccità record in Somalia: sempre più bambini muoiono di fame | Azione contro la Fame

Siccità record in Somalia: sempre più bambini muoiono di fame

La siccità più devastante degli ultimi decenni, l'aumento dei prezzi dei generi alimentari e il conflitto in corso stanno facendo sì che il numero di persone che soffrono la fame in Somalia continui ad aumentare. Quest'anno, in diverse aree è allarme carestia, con più di 6 milioni di persone che già vivono in condizioni di crisi alimentare.

Da gennaio ad aprile 2022 abbiamo assistito il 55% in più dei bambini malnutriti rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Allo stesso tempo, troppi bambini non ricevono le cure a causa dei finanziamenti insufficienti per gli aiuti umanitari, critica Ahmed Khalif, Country Director di Azione contro la Fame in Somalia: "I prezzi elevati dei generi alimentari e l'accesso limitato all'acqua pulita hanno portato ad un aumento della malnutrizione grave e a focolai allarmanti di malattie mortali trasmesse dall'acqua come il colera", ha affermato Khalif. “I nostri team hanno ampliato rapidamente i programmi di prevenzione della carestia e intervento in emergenza, ma abbiamo bisogno di maggiori finanziamenti e un accesso sicuro per gli operatori umanitari, perché possano raggiungere i più vulnerabili. I bambini gravemente malnutriti stanno arrivando nei nostri centri di stabilizzazione in numero sempre maggiore. Anche se la maggior parte dei casi sarebbe curabile, purtroppo non abbiamo abbastanza medicine o letti per accogliere tutti i bisognosi”.

Solo il 15% del fabbisogno di finanziamento umanitario della Somalia per il 2022 è attualmente coperto. I conflitti e l'aumento dei prezzi rendono più difficili i rifornimenti.

“L'insicurezza e l'instabilità politica stanno rendendo difficile per organizzazioni come Azione contro la Fame fornire aiuti in sicurezza alle comunità più vulnerabili. Allo stesso tempo, la crisi alimentare sta aumentando le tensioni nella regione", afferma Ahmed Kalif, spiegando le sfide dell'assistenza umanitaria in loco.

Gli aumenti dei prezzi derivanti dalla guerra in Ucraina stanno peggiorando le cose per la popolazione locale. A livello regionale, il costo degli alimenti di base è più che raddoppiato da maggio 2021: a El Barde, ad esempio, il prezzo dell'olio vegetale è aumentato del 129% (3 litri da 3,50 USD a 8 USD), il prezzo della farina del 133% (50 chilogrammi da $ 30 a $ 70) e per il riso del 112 percento (50 chilogrammi da $ 33 a $ 70). 

La Somalia non è l'unico paese della regione colpito da una grave crisi della fame. In tutto il Corno d'Africa, 6.8 milioni di bambini soffrono di malnutrizione acuta.

Dal 1992, i team di Azione contro la Fame in Somalia hanno lavorato per prevenire e curare la fame, migliorare l'acqua e le strutture igienico-sanitarie e rafforzare i sistemi sanitari. Nel 2022 quasi 100.000 bambini e adulti sono stati curati per malnutrizione e altre malattie. Nella lotta alla siccità, Azione contro la Fame sostiene migliaia di famiglie con assistenza in denaro contante, fornitura di acqua, formazione agricola e kit di irrigazione solare.

Aiuta chi soffre la fame.
Hanno bisogno di te.

La tua donazione mensile può salvare la vita!

"