"Un sorriso per l'Ucraina": la campagna di Azione contro la Fame e Flying Tiger | Azione contro la Fame
"Un sorriso per l'Ucraina": la campagna di Azione contro la Fame e Flying Tiger

"Un sorriso per l'Ucraina": la campagna di Azione contro la Fame e Flying Tiger

Ha preso il via una iniziativa congiunta promossa da Azione contro la Fame e Flying Tiger Copenaghen. È “Un sorriso per l’Ucraina”, che si svilupperà attorno a uno #smileeffect lanciato dalla ONG, leader internazionale nella lotta contro la fame e la malnutrizione infantile, e dal celebre brand danese. Un sorriso per sostenere la popolazione ucraina e chi, più in generale, soffre la fame a causa della guerra.

Un conflitto, quello in Ucraina, del quale non si vede ancora la fine: sono milioni i rifugiati fuggiti dal Paese e circa 12 milioni le persone che risultano ancora “intrappolate” nelle zone colpite dai bombardamenti, generando nuove vulnerabilità nel cuore dell'Europa: si tratta, infatti, di uomini, donne e bambini direttamente esposti alla violenza e, di fatto, tagliati fuori dall'accesso ai prodotti di prima necessità come cibo, acqua, medicine. Una guerra che mette ancora più a rischio la sicurezza alimentare globale, dato l’incremento senza precedenti dei prezzi relativi ai beni di prima necessità (soprattutto del grano), dei prezzi dell’energia e dei costi degli aiuti umanitari, con impatti rilevanti in tante aree già vulnerabili in Nord Africa (Egitto, Libia, Algeria), Medio Oriente (Yemen, Libano, Iraq), Africa Subsahariana (Nigeria, Sudan, Senegal) e Asia (Bangladesh).

A tutti loro, i clienti di Flying Tiger Copenaghen potranno regalare un sorriso attraverso la campagna di Azione contro la Fame che, in queste settimane, sta operando contemporaneamente in Ucraina, Polonia, Romania e Moldavia con l’obiettivo di aiutare le popolazioni colpite dalla guerra. Nei punti vendita di tutta Italia, fino al 5 giugno, sarà possibile donare due euro alla cassa e scegliere una delle cartoline della felicità (realizzate in edizione limitata) per regalare un sorriso a chi soffre la guerra e la fame in Ucraina. Qui, sin dalle prime settimane del conflitto, le equipe di Azione contro la Fame si sono adoperate per fornire cibo, acqua e assistenza sanitaria, sostenendo anche le organizzazioni locali presenti sul territorio sopraffatte da flussi di persone che ogni giorno si sono dirette verso i centri di accoglienza.

La campagna #thesmileeffect, seguendo la logica del “butterly effect” della teoria del caos nella fisica, intende fare in modo che un piccolo gesto di solidarietà possa generare un impatto concreto nel mondo, offrendo un sorriso a chi soffre. Ma non solo: la raccolta fondi connessa alla iniziativa, servirà per sostenere la consegna di razioni di cibo a bambini e famiglie in difficoltà, di kit igienici e beni di prima necessità, le attività in tema di supporto psicologico, la fornitura di cliniche mobili a supporto degli ospedali, l’accesso all’acqua. Interventi che Azione contro la Fame sta conducendo, in queste settimane, in Ucraina nei paesi limitrofi e che saranno rafforzati anche grazie a questa nuova grande maratona della solidarietà.

“Flying Tiger Copenhagen è felice di fare la sua parte, al fianco di Azione contro la Fame, a supporto dei civili che stanno soffrendo per l’ennesima tragedia umanitaria, come la guerra in Ucraina - ha dichiarato Gabriele Traversi, Marketing Manager presso Flying Tiger Copenhagen -. Vogliamo coinvolgere i nostri clienti che, anche con poco ma da tanti, rendono possibile raggiungere grandi risultati per aiutare chi ha più bisogno”.

“Azione contro la Fame propone un aiuto umanitario capace di soddisfare, sin da subito i bisogni delle popolazioni, in Ucraina e laddove si rischia la carestia - commenta Simone Garroni, direttore generale dell’organizzazione in Italia -. Chiediamo, inoltre, la cessazione immediata delle ostilità in Ucraina e un impegno da parte della comunità internazionale di impedire l’uso della fame come arma di guerra”.

La tua donazione mensile può salvare la vita!

"