Foto: Naif Rhama @Reuters

Yemen: Appello 15 ONG al Presidente Macron alla vigilia della conferenza umanitaria di Parigi

15¬†organizzazioni umanitarie hanno esortato Emmanuel Macron e il governo francese a¬†utilizzare tutti i mezzi a loro disposizione¬†per fare pressione sui loro alleati, tra cui l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, per minimizzare i danni ai civili durante¬†l'¬†attacco alla¬†citt√† di¬†Hodeidah, sede del¬†porto¬†pi√Ļ importante dello Yemen.¬†La conferenza umanitaria internazionale sullo Yemen organizzata a Parigi mercoled√¨ 27 giugno sar√† utile solo se¬†contribuir√† a¬†prevenire¬†questo¬†nuovo disastro umanitario¬†e¬†migliorare la protezione dei¬†civili in¬†tutto lo Yemen, affermano le ONG.

La coalizione guidata dai sauditi e dagli Emirati ha lanciato un attacco il 13 giugno contro i ribelli Houthi intorno al porto di Hodeidah, sulla costa occidentale dello Yemen, attraverso il quale oltre il 70% delle importazioni entrano nel Paese. Hodeidah è un'ancora di salvezza per oltre 20 milioni di yemeniti che si affidano ad aiuti esterni per sopravvivere. L'inviato speciale delle Nazioni Unite per lo Yemen Martin Griffiths ha avvertito due mesi fa che un eventuale attacco su Hodeidah avrebbe "In un solo colpo, tolto la pace dal tavolo dei negoziati". La lotta per il controllo dei porti pone anche sotto un rischio enorme la popolazione civile.

Anche prima dell'attacco di Hodeidah, lo Yemen stava affrontando¬†una¬†crisi umanitaria¬†senza precedenti, direttamente collegata a tre anni di conflitto¬†e alle restrizioni delle parti belligeranti sugli aiuti umanitari, visto il blocco aereo e marittimo imposto dalla coalizione su parti dello Yemen controllate dagli Houthi. Il coordinatore umanitario delle Nazioni Unite per lo Yemen, Lise Grande, venerd√¨ ha avvertito della minaccia di un nuova epidemia di colera a causa di¬†un possibile¬†abbattimento del sistema idrico a Hodeidah¬†-¬†pochi mesi dopo la¬†pi√Ļ grande epidemia di colera in tempi moderni, con oltre un milione di casi sospetti.

Migliaia di persone¬†sono gi√† state sfollate dai recenti scontri e i rischi di un'offensiva su Hodeidah per i civili sono tanto pi√Ļ gravi dato il track record di tutte le parti in conflitto.¬†In¬†tre anni di guerra,¬†le¬†forze¬†della coalizione hanno ripetutamente violato il diritto umanitario internazionale, usando armi esplosive in aree densamente popolate, bombardando scuole e ospedali e bloccando aiuti e accesso umanitario.¬†Le forze Houthi hanno anche posato mine antiuomo, limitato l'accesso umanitario e bombardato indiscriminatamente aree densamente popolate dello Yemen.

La disponibilit√† della Francia a fare di pi√Ļ per affrontare la crisi in Yemen √® benvenuta.¬†Tuttavia, diverse ONG hanno recentemente espresso, in una lettera aperta al Presidente Macron, le loro preoccupazioni per la conferenza umanitaria sullo Yemen del 27 giugno, copresieduta dall'Arabia Saudita¬†- una parte in conflitto -,¬†poich√©¬†√® in corso¬†un'importante¬†offensiva .¬†L'iniziativa francese, ora declassata a una riunione di esperti, sar√† giudicata sulla sua capacit√† di¬†assicurare impegni chiari dall'Arabia Saudita e dai suoi alleati per ridurre al minimo i rischi per i civili durante su l'attacco Hodeidah e in tutto lo Yemen, hanno detto oggi le ONG.

Le 15 ONG firmatarie chiedono di:

‚Äʬ† Pubblicare un avviso dei rischi per i civili¬†durante l'attacco su Hodeidah e di adottare misure immediate per garantire un passaggio sicuro ai civili in fuga,¬†consentire l'accesso unificato per gli aiuti umanitari e le¬†importazioni commerciali¬†alla popolazione pi√Ļ ampia e¬†alle agenzie umanitarie, come richiesto dal diritto internazionale umanitario.

‚Äʬ† Condannare gli attacchi¬†indiscriminati¬†e sproporzionati¬†contro¬†tutti i civili da tutte le parti.

‚Äʬ† Sospendere i¬†trasferimenti di¬†armi in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi Uniti,¬†dove esiste un rischio sostanziale che queste armi vengano utilizzate in Yemen per commettere o facilitare gravi violazioni del diritto umanitario¬†internazionale¬†o delle leggi¬†internazionali sui diritti umani.

Le 15 organizzazioni firmatarie sono: ACAT, Alliance internationale pour la défense des droits et des libertés, Amnesty International, Azione contro la Fame, CARE France, Handicap International, Human Rights Watch, Observatoire des Armements, Consiglio Norvegese per i Rifugiati, Medicins du Mond, Première Urgence Internationale , Saferworld, Salam per lo Yemen, Save the Children , SumOfUs.

St√©phanie Lord, Hodeidah Field Coordinator, di Azione contro la Fame ha dichiarato:¬†" A Hodeida, i nostri team¬†supportano ogni mese in media 4000 bambini che soffrono di¬†malnutrizione¬†acuta¬†e completano pi√Ļ di¬†7.600 visite mediche al mese.¬†Tuttavia, l'attuale intervento militare a Hodeida sta lasciando centinaia di migliaia di donne, uomini e bambini bloccati senza alcun sostegno o accesso agli aiuti umanitari.¬†Siamo estremamente preoccupati di non essere in grado di raggiungere le persone bisognose mentre le parti in conflitto avanzano, intrappolando i civili nel mezzo".¬†¬†

 

Tag
"