News

Malnutrizione cronica: una sfida per la Sierra Leone

Marzo 7, 2018

Lo scorso ottobre, il team di Azione contro la Fame in collaborazione con il Ministero della Sanità della Sierra Leone ha completato un sondaggio nutrizionale a livello nazionale. Lo scopo di questo esercizio era determinare se lo stato nutrizionale della popolazione si fosse evoluto dall'ultima indagine nel 2014, per valutare la situazione dopo l'epidemia di Ebola e per identificare quali sono i principali determinanti che influenzano la lotta contro la

Più forte delle avversità - La storia di Achoc

Marzo 7, 2018

"Mia figlia stava morendo," dice Achoc, donna, madre e agente di cambiamento a Malualkon, un villaggio nel nord di Bahr El Ghazal, nel Sud Sudan. Atong, che ora ha un anno, ha sofferto di polmonite perché, secondo sua madre, è nata all'aperto ed esposta agli elementi del vento. Mentre cresceva, il suo corpo cresceva a malapena e non guadagnava alcun peso. Intorno al suo primo compleanno, ha perso quel poco di appetito che le restava. 

Groupon e Azione contro la Fame unite nella lotta alla malnutrizione

Marzo 2, 2018

Dopo averla scelta come Charity Partner per l'evento Chef Awards, Groupon  ha deciso di collaborare nuovamente con Azione contro la Fame per aiutare a garantire acqua e cibo alle popolazioni più vulnerabili, attraverso un piano di attività annuale che vede attivi nel mese di marzo la campagna Dona con Gusto e un deal solidale in occasione del World Water Day.

10 grandi chef per 10 portate

Febbraio 23, 2018

Il 22 marzo, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, Azione contro la Fame riunisce una squadra di chef eccellenti per un'esperienza culinaria unica all'insegna della solidarietà: Quique Da Costa, esclusivo ospite internazionale, tre stelle Michelin, ambasciatore e testimonial di Azione contro la Fame in Spagna, Andrea Aprea, Tommaso Arrigoni, Andrea Berton, Michele Biassoni, Alessandro Buffolino, Fabrizio Cadei, Antonio Guida, T

Un anno di Azione contro la Fame in foto: 2017

Febbraio 19, 2018

Un omaggio all'enorme coraggio e alla dignità delle persone con cui siamo onorati di collaborare nella nostra lotta per porre fine alla fame. Attraverso una selezione di alcune delle nostre foto più potenti, riflettiamo sul 2017, un anno che ci ha sfidato, rafforzato e ispirato. 

BANGLADESH

Una madre sarà sempre una guida

Febbraio 15, 2018

Durante i primi anni di guerra in Siria, Amina, vedova e madre di sette figli, si rifiutò sempre di lasciare la sua città natale, Aleppo. I suoi figli sono fuggiti in Turchia e Giordania mentre Amina, 67 anni, ha rifiutato di lasciare la sua terra natale. Tre anni dopo l'inizio del conflitto, la situazione peggiorò e Amina si rese conto che aveva bisogno di fuggire per salvarsi la vita.

“KISAL CUKALEL”, UNA SOLUZIONE LOCALE CONTRO LA MALNUTRIZIONE IN SENEGAL

Febbraio 7, 2018

Quest'anno, non ha quasi piovuto nel Dipartimento di Podor, come in tutta la regione settentrionale del Senegal al confine con la Mauritania, dove il Sahel regna sovrano. Per Samba (5 anni) e la sua famiglia, la scarsità di pioggia è diventata negli ultimi anni una fatalità. Questa è la terza volta dal 2011 che la stagione delle piogge non dà nulla quando dovrebbe dare tanto. Grazie alla pioggia, ci sono raccolti tre mesi all'anno. Grazie alla pioggia, cresce l'erba alta che nutre il bestiame. Grazie alla pioggia, si riempiono falde aquifere e pozzi. Ma non quest'anno.

Dangerous Ground - Migliaia di rifugiati costretti a fare ritorno in Siria

Febbraio 5, 2018

Centinaia di migliaia di rifugiati rischiano di essere costretti a tornare in Siria nel 2018, nonostante le continue violenze e i bombardamenti che mettono a repentaglio la vita dei civili, avvisano le agenzie umanitarie nel rapporto Dangerous Ground pubblicato oggi.

Palestina: istruzione sotto attacco. A rischio 60 scuole della West Bank

Gennaio 30, 2018

Le agenzie umanitarie di soccorso Azione contro la Fame, Norwegian Refugee Council e Save the Children hanno avvertito ieri che una scuola elementare palestinese, costruita con fondi di donatori europei, potrebbe essere demolita nei prossimi giorni da parte delle autorità israeliane, dopo che l'Alta Corte di Giustizia israeliana ha respinto una petizione per salvaguardarla.

Pagine

"