Tecnico/a dell'inclusione socio-lavorativa - Italia | Azione contro la Fame

Tecnico/a dell'inclusione socio-lavorativa - Italia

Durata: 12 mesi. Scadenza invio candidatura: 11 dicembre 2021.

PREMESSA

Azione contro la Fame è un’organizzazione umanitaria internazionale, da oltre 40 anni leader mondiale nella lotta contro le cause e le conseguenze della fame. In quasi 50 Paesi del mondo salva la vita di bambini malnutriti, assicura alle famiglie acqua potabile, cibo, cure mediche, formazione e consente a intere comunità di vivere libere dalla fame.

In Italia Azione contro la Fame è nata nel 2014 ed è quindi realtà dinamica e in rapida espansione. L’organizzazione è composta attualmente da uno staff di 12 persone, dedicato principalmente a Comunicazione e Raccolta Fondi per i programmi internazionali. A gennaio 2022, è previsto un primo intervento in Italia, per contribuire a rispondere alla crescente povertà alimentare, anche a causa della pandemia di COVID-19, portando l’esperienza internazionale del network.

In particolare, sarà avviato un progetto pilota a Milano, in favore di 50 famiglie vulnerabili, che avranno l’opportunità di ricevere: un contributo alla spesa temporaneo; educazione alimentare per una dieta sana e bilanciata per il benessere del nucleo familiare; un percorso di formazione finalizzato allo sviluppo delle competenze personali, sociali e professionali per favorire l’occupabilità e costruire la sicurezza alimentare nel lungo periodo.  Il programma pilota si svilupperà all'interno del Municipio 8 della città, all’interno dell’attuale rete di solidarietà già attiva intorno al nuovo “Hub Spazio Indifesa” del quartiere Gallaratese. Un network che unisce alla lotta allo spreco alimentare, la possibilità di accedere a un market solidale per nuclei in difficoltà ed una serie di servizi a beneficio delle famiglie. Il gruppo di lavoro, oltre da Azione contro la Fame, è oggi costituito, tra gli altri, da Terre des Hommes Italia, Croce Rossa Italiana - Comitato di Milano, Associazione IBVA, Fondazione Cariplo e Programma QuBì, FoodPolicy, Politecnico di Milano e Fondazione Milan.

Sede di lavoro: Milano, Via Bernardino Telesio 13 con attivitĂ  di progetto in Via Appennini 50.

JOB DESCRIPTION

Il/la tecnico/a dell'inclusione socio-lavorativa, contribuirà allo sviluppo della strategia stabilita da Azione contro la Fame in Italia, a cominciare dalla città di Milano, per combattere la povertà alimentare attraverso un supporto immediato per rispondere all’emergenza, ma con una visione di più ampio respiro e sostenibile, che mira a risolvere la causa della povertà alimentare, ovvero la mancanza di reddito.  Ruolo chiave del tecnico/a dell'inclusione socio-lavorativa sarà l'attuazione dei corsi di formazione, sulla base del programma “Employment Shuttle”, implementato da Azione contro la Fame con successo in diversi contesti internazionali e sul quale il Project Manager sarà adeguatamente formato.

Nel corso del 2022, per un periodo complessivo di 12 mesi, saranno realizzati 2 corsi formativi, ciascuno di 6 mesi, con 25 partecipanti per ogni corso per un totale di 50 beneficiari e relative famiglie.

Il/la tecnico/a dell'inclusione socio-lavorativa si coordinerà con la responsabile Partnership e Programmi presso l’HQ di Azione contro la Fame a Milano e con il team internazionale di Accion contra el Hambre in Spagna, che si occuperà del trasferimento delle competenze e supervisionerà l’implementazione del progetto capitalizzando l’esperienza maturata a livello internazionale, svolgendo le seguenti principali attività.

  • Coltivazione e sviluppo di relazioni sul territorio con partner attuali e potenziali del progetto.
  • Contributo al posizionamento sul territorio nazionale di Azione contro la Fame come un attore chiave nell’ambito dell’inserimento sociale e lavorativo di persone a rischio di emarginazione.
  • Promozione del percorso formativo di Azione contro la Fame, in collaborazione con i vari partner di rete.
  • Analisi delle richieste pervenute e definizione dei beneficiari del programma, in base ai criteri di vulnerabilitĂ  e di compatibilitĂ  in base alle caratteristiche del percorso formativo proposto.
  • Implementazione del progetto in tutte le sue componenti: distribuzione dei contributi alla spesa; coordinamento delle attivitĂ  previste per l’educazione alimentare; conduzione del percorso formativo, in collaborazione con i vari partner del progetto.
  • Monitoraggio e valutazione dei risultati, a partire dall’assesment iniziale, al monitoraggio dei principali KPI delle diverse componenti, fino alla valutazione finale.

Infine, il/la tecnico/a dell'inclusione socio-lavorativa collaborerĂ  con la responsabile Partnership e Programmi, il Direttore Generale ed il team internazionale per la scalabilitĂ  del progetto.

REQUISITI ESSENZIALI

  • Laurea in scienze sociali o affini: psicologia, pedagogia, sociologia, educazione sociale, scienze del lavoro, relazioni del lavoro, amministrazione e gestione, lavoro sociale, sociologia e simili.
  • Formazione nella gestione del team e nelle dinamiche di gruppo, formazione nell'integrazione sociale, formazione nella paritĂ  di genere.
  • Minimo 2 anni di esperienza nella gestione, formazione e/o facilitazione di gruppi e nell’accompagnamento all’inserimento sociale e/o lavorativo di persone in situazione di emarginazione o vulnerabilitĂ  sociale.
  • Alta motivazione.
  • Competenze nella gestione e revisione di budget di progetto.
  • Competenze nell’ambito del monitoraggio di progetti.
  • Propensione al dialogo e collaborazione con partner pubblici e privati.
  • CapacitĂ  di comunicazione scritta e orale in italiano e in inglese.
  • CapacitĂ  di problem solving e risoluzione conflitti.
  • FlessibilitĂ .
  • ProattivitĂ  e autonomia.
  • Buona conoscenza del pacchetto Office (Word, Excel, Power Point, Outlook) e degli strumenti di navigazione e comunicazione in internet.
  • Dimestichezza nell’utilizzo delle principali piattaforme di comunicazione online (Microsoft Teams, Google Meet, Zoom..).
  • DisponibilitĂ  a realizzare trasferte nazionali e internazionali.

REQUISITI DESIDERABILI

  • Conoscenza della metodologia e delle tecniche di coaching.
  • CapacitĂ  di comunicazione scritta e orale anche in spagnolo.
  • Conoscenza dei servizi sociali locali e delle dinamiche di collaborazione con il terzo settore a Milano.

SI OFFRE

  • Contratto di collaborazione coordinata e continuativa.
  • Retribuzione annuale lorda commisurata all’esperienza.

PER CANDIDARSI inviare il proprio CV accompagnato da una nota motivazionale all’indirizzo e-mail: lcasamassima@azionecontrolafame.it

Il presente annuncio si rivolge a candidati di ambo i sessi (L. 903/77). I dati saranno trattati ai sensi dell’art. 13 D.lgs. 196/03 e dell’art. 13 GDPR.

"