Sudamerica

Bolivia

La Bolivia è patria di alcuni dei più alti tassi di povertà in tutto il Sud America, con oltre il 75% delle famiglie boliviane senza accesso regolare agli alimenti di base - condizioni particolarmente acute tra le comunità rurali e indigene. In risposta a questa realtà di lunga data, nel 2006 il

Per saperne di più »

Colombia

Il processo di costruzione della pace in Colombia si sta trascinando, mentre la violenza e gli spostamenti continuano, come risultato di gruppi armati vecchi e nuovi nel contesto di una riconfigurazione dei poteri e delle dinamiche all'interno delle comunità.

© Susana Vera, ACF Colombia

Per saperne di più »

Guatemala

Oggi, la situazione politica in Guatemala rimane estremamente fragile. Una crisi di governo nel 2017 ha portato alle dimissioni di diversi ministri. Il 73% della popolazione non ha copertura medica e il 53% ha un reddito insufficiente per coprire i propri bisogni nutrizionali.

Foto: Marvin Castaneda

Per saperne di più »

Haiti

Anni di instabilità politica e ricorrenti disastri naturali hanno lasciato Haiti nel caos, ponendo un ostacolo apparentemente insormontabile dopo l'altro nel percorso dell'isola verso lo sviluppo, con circa il 55% della popolazione haitiana che attualmente vive al di sotto della soglia di

© L. Grosjean, ACF Haiti

Per saperne di più »

Nicaragua

Il Nicaragua, uno dei paesi più poveri dell'America del Sud, ha lottato per decenni con problemi relativi all'accesso ai servizi igienico-sanitari di base, agli alti tassi di malnutrizione infantile cronica e alle sue vulnerabilità ai disastri naturali.

© ACF Nicaragua

Per saperne di più »

Paraguay

Come in molti altri paesi dell'America Latina, anche in Paraguay i recenti miglioramenti economici hanno avuto scarso impatto su gran parte della popolazione. 

© Santiago Villamediana, ACF Paraguay

Per saperne di più »

Perù

Il Perù ha registrato una significativa crescita economica nel corso degli ultimi 10 anni, in seguito alla fine del conflitto durato 20 anni e terminato nel 2000fra il governo e gruppi di guerriglieri. 

© ACF Perù

Per saperne di più »

"