news

VANUATU: Azione contro la Fame partecipa all'aiuto umanitario internazionale

MIO MARITO CI DISSE DI CORRERE..

Quando lo scorso anno scoppiò il conflitto a Mayom, nello stato di Unity State, il marito di Abuk Deng le disse di prendere i loro 4 figli e fuggire per salvarsi la vita. La donna e i bambini corsero via. Il marito rimase a combattere. 

ACF apre un nuovo centro per il sostegno psicologico in Giordania.

A causa del conflitto nellla regione mediorientale, molti siriani sono rifugiati in Giordania, e la necessità di cibo e acqua potabile continua ad aumentare. ACF è presente con programmi legati anche alla fornitura di servizi igienico-sanitari e di cibo e con azioni di sostegno al reddito.

Ma per assicurarsi che le famiglie siano in condizione di prendersi cura dei propri bambini, specie se malnutriti, nonostante le difficoltà legate alla fame e alla povertà, è necessario sostenere anche l'aspetto psicologico e relazionale. 

NEVE IN LIBANO. ACF A SOSTEGNO DEI RIFUGIATI SIRIANI

 

In Libano la tempesta Zina ha causato gravi danni lo scorso 7 Gennaio: forti venti e una fitta neve hanno colpito la Bekaa Valley, dove è attiva Azione contro la Fame.

SUD SUDAN: IL BISOGNO DI UNA AZIONE URGENTE

 

Ormai è passato un anno da quando è iniziato il conflitto in Sud Sudan, la nazione più giovane del mondo. Da allora 1.9 milioni di persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case. Sono circa 4 milioni, invece, le persone che hanno bisogno di mezzi di sostentamento di base come acqua e cibo.

I LEGAMI FRA EBOLA E LA FAME

 

Fra meno di tre mesi, nel Marzo del 2015, le persone che potrebbero soffrire la fame in Guinea, Liberia e Sierra Leone potrebbero essere un milione. Solo in Guinea si stimano, per lo stesso periodo, circa 470.000 individui affetti da insicurezza alimentare acuta, mentre la produzione agricola dovrebbe diminuire del 3% rispetto all'anno precedente.

Una situazione disperata, in una regione dell'Africa già colpita da insicurezza alimentare cronica. 

LOTTERIA SOLIDALE PER AZIONE CONTRO LA FAME

Giovedì 11 Dicembre alle ore 19 presso il Diana garden Lounge dello Sheraton Diana Majestic a Milano, si terrà una serata, una Soirée de Noël de la Chambre

Azione contro la Fame in allerta per le Filippine

Azione contro la Fame si mobilita prima dell'arrivo nelle Filippine del tifone Hagupit che potrebbe colpire le regioni di Bicol e la parte orientale di Visayas questo sabato sera (tarda mattinata in Italia). 

STORIE DAL CAMPO: IL DRAMMA DEL KURDISTAN IRACHENO

Ahmed Saoud ha lasciato Sinjar l'Agosto scorso verso il governatorato di Dahuk, cercando rifugio dalla violenza. Le condizioni, però, sono dure.

 Ahmed Saoud era un avvocato a Sinjar nell'Iraq settentrionale, fino all'Agosto scorso. Fino al momento in cui le esplosioni di violenza nei pressi della sua casa hanno costretto il 55enne ad abbandonarla con la sua famiglia.

2° CONFERENZA INTERNAZIONALE SULLA NUTRIZIONE A ROMA


Pagine

Abbonamento a RSS - news
"