fbpx Yemen | Countries | Azione contro la Fame

Yemen

Yemen: una grave emergenza sanitaria, idrica e alimentare

L’avanzata del coronavirus nel Paese: il rischio è che la crisi in corso possa peggiorare a causa dell’aumento dei prezzi dei beni di prima necessità e delle difficoltà di accesso alle cure

Yemen: 1 anno dopo l'appello di Stoccolma, Hodeidah è ancora la città più pericolosa per i civili

Nel 2019, nel solo governatorato di Hodeidah si sono registrate un quarto delle vittime civili di tutto lo Yemen. Nonostante l'accordo di Stoccolma del 2018 prevedesse il cessate il fuoco nella città portuale, Hodeidah resta il luogo con il maggior numero di vittime civili nel 2019 con 799 morti. La stessa regione registra anche un alto numero di sfollati.

LA FAME: LA GRANDE DIMENTICATA NEI NEGOZIATI DEL G7

Mentre questo G7 doveva essere quello della "lotta contro la disuguaglianza", dobbiamo invece constatare come il tema della fame sia stato totalmente oscurato nei negoziati di Biarritz. Tuttavia, la fame rimane una delle prime disuguaglianze globali con il 10% della popolazione mondiale che soffre ancora di fame, l'equivalente della popolazione di tutti i paesi del G7 messi insieme.

4 anni di guerra in Yemen. La minaccia del colera: la storia di Dalal

In 4 anni di guerra, i ripetuti attacchi alle infrastrutture pubbliche hanno sistematicamente impedito alla popolazione yemenita di accedere a acqua potabile, cibo e assistenza sanitaria, contribuendo ad aumentare il rischio di fame, colera e altre malattie trasmissibili.

4 anni di guerra in Yemen. La testimonianza di Caitlin

"In una guerra senza fine, se vuoi sopravvivere non puoi vivere nella paura"

4 anni di guerra in Yemen. Storie di malnutrizione: Abdulqader

Il popolo yemenita sta affrontando molte emergenze: un conflitto armato che dura ormai da 4 anni, grandi spostamenti di sfollati, rischi di epidemie e carestie. È la peggiore crisi umanitaria prodotta dall'uomo nel mondo.

YEMEN, UN PAESE APPESO A UN FILO

La tregua nella città portuale di Hodeida, dichiarata a dicembre, si è rivelata estremamente fragile e non ha portato a un miglioramento della situazione umanitaria in Yemen. È tempo che tutte le parti in conflitto interrompano l'escalation della violenza e lavorino con urgenza verso un cessate il fuoco a livello nazionale.

YEMEN: OPERATRICE DI AZIONE CONTRO LA FAME UCCISA A HODEIDA

Il 18 marzo, scontri e bombardamenti sono stati segnalati nella città di Hodeida, Yemen. Aamnah, operatrice di Azione contro la Fame col ruolo di promotrice di igiene, era sul tetto di casa sua con sua sorella quando una granata ha colpito entrambe.

YEMEN, EMERGENZA UMANITARIA PER 20 MILIONI DI PERSONE #YEMENCANTWAIT

Lo scorso 5 dicembre l'IPC (Integrated Food Security Phase Classification), che realizza un indice di riferimento per misurare l’insicurezza alimentare, ha dichiarato uno stato di "situazione catastrofica" in diverse parti dello Yemen mettendo in evidenza una situazione umanitaria in rapido deterioramento, causata da un conflitto mortale che si protrae ormai da quattro anni.

Catastrofe in Yemen: 240.000 persone senza cibo

Il 5 dicembre l'IPC (Integrated Food Security Phase Classification), un riferimento essenziale per il monitoraggio e la lotta contro l’insicurezza alimentare, segnalava la presenza di una "situazione catastrofica" in diverse parti dello Yemen. Riferendosi ai risultati della sua ultima valutazione, l'IPC mette in evidenza la situazione umanitaria in rapido deterioramento causata da un conflitto mortale che si protrae ormai da quattro anni.

Pagine

Abbonamento a RSS - Yemen
"