1.400 STUDENTI HANNO PARTECIPATO ALLA 1° EDIZIONE ITALIANA DELLA CORSA CONTRO LA FAME | Azione contro la Fame
ACF Italia

1.400 STUDENTI HANNO PARTECIPATO ALLA 1° EDIZIONE ITALIANA DELLA CORSA CONTRO LA FAME

 

Si è svolta a Maggio la prima edizione italiana della Corsa contro la Fame, progetto sportivo e solidale che ha coinvolto 1400 studenti delle scuole medie ed elementari. La Corsa contro la Fame è una iniziativa che si svolge da molti anni in altri paesi del mondo coinvolgendo ogni anno centinaia di migliaia di bambini; quest'anno anche l'Italia ha fatto la sua parte e i ragazzi hanno aderito con entusiasmo "sfidandosi" in una vera e propria gara di solidarietà. 

Durante le sessioni di sensibilizzazione in classe, gli studenti hanno imparato cosa è la malnutrizione infantile e come la si può curare e prevenire. Sapere che milioni di bambini soffrono di malnutrizione e addirittura ne muoiono ha creato in loro una nuova consapevolezza; ma soprattutto, sapere che la malnutrizione non è una fatalità inevitabile e che loro possono essere parte della soluzione è stata una molla formidabile per spingerli all'azione. Nelle settimane precedenti alla corsa, infatti, si sono attivati per trovare i loro "sponsor" - parenti, amici, conoscenti, negozianti - che hanno acconsentito a fare una promessa: quella di fare una piccola donazione per ogni chilometro percorso dal ragazzo: e con la serietà e l'entusiasmo tipico dei ragazzi, ce l'hanno messa davvero tutta!

Corsa contro la Fame: gli studenti segnano i giri compiuti durante la competizione.

I fondi raccolti con questa iniziativa verranno utilizzati per realizzare i programmi di lotta alla malnutrizione di Azione contro la Fame in 47 paesi nel mondo. Tra questi c'è il Burkina Faso, che basa la sua economia sull'agricoltura, ma che spesso è in balia di alluvioni e di lunghi periodi di siccità che provocano grandi perdite di produttività. Azione contro la Fame è presente in questo paese dal 2008 con interventi di lotta alla malnutrizione e per l'accesso all'acqua ed a servizi igienici adeguati. 

La corsa ha dato quindi un contributo concreto ai programmi sul campo di Azione contro la Fame ed ha anche dimostrato che i ragazzi che hanno partecipato, gli insegnanti e gli "sponsor personali" hanno a cuore la sorte di chi è meno fortunato. 

Si è trattato anche di un bellissimo momento di gioia e condivisione dove, approfittando di una bella corsa nella natura, tante persone si sono unite ad Azione contro la Fame per raggiungere insieme un grande traguardo: un mondo libero dalla fame!

 

La tua donazione mensile può salvare la vita!

"