fbpx Azione contro la Fame condanna il rapimento di uno dei suoi operatori nello stato del Borno | Azione contro la Fame

Azione contro la Fame condanna il rapimento di uno dei suoi operatori nello stato del Borno

Azione contro la Fame condanna, con la massima fermezza, il rapimento del nostro operatore Ishaiku Yakubu e chiede con urgenza la sua liberazione.

Nel giugno 2020, Ishaiku Yakubu è stato rapito da un gruppo armato non statale insieme ad altri quattro operatori umanitari di diverse organizzazioni. Siamo estremamente preoccupati ma anche impegnati nell’ottica di garantire che l'ostaggio possa riunirsi rapidamente e in sicurezza alla sua famiglia.

Azione contro la Fame offre aiuti umanitari in modo neutrale, imparziale e indipendente nello Stato del Borno. I team dell’organizzazione forniscono servizi salvavita alle persone più vulnerabili, in particolare alle donne e ai bambini.

Chiediamo all’opinione pubblica e ai giornalisti di rispettare la dignità e la privacy del nostro staff non condividendo immagini o video che possono circolare sul web.

Non abbiamo ulteriori commenti in questa fase.

Tag

La tua donazione mensile può salvare la vita!

"