Nei campi di transito a Sud di Mosul | Azione contro la Fame

Nei campi di transito a Sud di Mosul

"A metà luglio i nostri team di salute e nutrizione hanno sottoposto a screening 990 bambini sotto i 5 anni, nel centro di transito a sud di Mosul. Tra questi, 132 soffrono di malnutrizione acuta: 41 sono affetti da malnutrizione acuta severa e 91 da malnutrizione acuta moderata," spiega Aneta Sarna, Direttrice Paese di Azione contro la Fame in Iraq.

Chi fugge da Mosul passa per questo campo, prima di essere riassegnato a un altro, come quello di Hammam Al-Alil. 

Nel centro di transito, i bisogni di prima necessità sono pressanti per le persone che sono fuggite dall'ISIS negli ultimi mesi. "Alcune madri sono così traumatizzate che non sono più in grado di allattare al seno i propri figli. Le nostre squadre hanno osservato scarse pratiche di alimentazione e cura," continua Aneta. "A causa della mancanza di mezzi finanziari e dell'accesso alle strutture sanitarie, le madri non possono permettersi di nutrire adeguatamente i propri figli. Alcune si sono ridotte a utilizzare latte vaccino in polvere e tè e pane per nutrire i loro bambini, ma queste pratiche non vanno bene per curare la malnutrizione," conclude Aneta.

Dopo essere sopravvissuti per anni sotto il dominio dell'ISIS, queste popolazioni hanno bisogno di sostegno, non di diffidenza.  Soprattutto allal luce dei report che indicano ulteriori rischi per la protezione dei civili e abusi dei diritti umani da parte di attori armati da ambo i lati del conflitto.

Gran parte della città di Mosul è distrutta, compresa un'alta percentuale di infrastrutture civili, soprattutto nei quartieri occidentali. La ricostruzione richiederà molto tempo e dovrebbe essere considerata una priorità dai donatori e dalle autorità.

Nel 2016 abbiamo portato il nostro aiuto a 479.441 persone e siamo tuttora sul campo con 237 operatori umanitari che lavorano nelle zone di Mosul, Erbil, Dohuk, Ninewah e Diyala.

 

Tag

La tua donazione mensile può salvare la vita!

"